Là dove il mare luccica e tira forte il vento, Torre Sant’Emiliano

Là dove il mare luccica e tira forte il vento. Torre Sant’Emiliano

Con questo post si conclude la serie di post-i salentini di mezza stagione e per chiudere in bellezza vi porto a Torre Sant’Emiliano, una torre costiera situata tra Porto Badisco e Punta Palascìa, nei pressi della più rinomata Otranto.

Questa piccola torre, purtroppo mezza diroccata, fu costruita nel XVI secolo, durante il regno di Carlo V  e pare sia la più antica della serie di torri costiere fatte costruire a difesa del territorio, nei periodo in cui il Salento era mèta di pirati e saccheggiatori che facevano tappa nei borghi più vicini alla costa per depredare ogni genere di bene.

Non sono in molti a conoscere Torre Sant’Emiliano ed è forse questo il motivo per cui, oltre a godere di un panorama mozzafiato, tra natura incontaminata e acque cristalline, visitandola si prova una sconvolgente sensazione di pace assoluta.

Non meravigliatevi se, durante la visita, il vostro gestore di telefonia mobile, vi dia il benvenuto in Grecia. A noi è successo, con tanto di addebito di tariffa per l’estero.

A pochi passi da questo paradiso si trova il faro di Punta Palascìa , ovvero Il faro situato nel punto più ad est di tutta Italia, dove lo Ionio incontra l’Adriatico. Il faro sorge tra le rocce e la vegetazione tipica della macchia mediterranea e qualche anno fa è stato riconosciuto dalla Comunità Europea come uno dei cinque fari più importanti del Mediterraneo, se siete nei paraggi andate a visitarlo, ne rimarrete incantati.

Mi hanno raccontato che i più romantici, la notte tra il 31 dicembre e il 1° gennaio vi si appostano per attendere la prima alba del nuovo anno.
E’ sicuramente una delle cose da inserire nella mia lista, “almeno una volta nella vita”.

Abito/Dress, Primark
Scarpe/Shoes, Primark
Occhiali/Sunnies, Primark

Lascia un commento